Ernia del disco: i sintomi, le cause e le cure più efficaci per risolverla una volta per tutte

Le patologie della colonna sono le più frequenti dal punto di vista ortopedico, tanto da essere la prima causa di assenza dal lavoro. Tra queste patologie spiccano senza dubbio le discopatie e, in particolare, l’ernia del disco. Vediamo quali sono i suoi sintomi, le cause e la terapia risolutiva per liberarsi del dolore e del problema.

Innanzitutto, cos’è l’ernia del disco?

L’ernia del disco è una patologia della colonna vertebrale che si verifica quando uno dei dischi intervertebrali protrude indietro e causa un’interferenza con una radice nervosa. Spesso l’ernia del disco coinvolge il disco posto tra l’ultima vertebra lombare (L5) e la prima sacrale (S1) e causa dei sintomi molto fastidiosi: vediamoli nel dettaglio.

Come riconoscere l’ernia del disco: i sintomi più comuni

Il fastidio alla schiena e alla natica sono spesso i sintomi iniziali dell’ernia del disco, ma il dolore più preponderante è sicuramente quello alla gamba, spesso anche notturno, accompagnato da una fastidiosa sensazione di bruciore lungo la stessa coscia e la gamba (lombosciatalgia).

Le cause dell’ernia del disco: trauma o predisposizione individuale?  

Le cause dell’ernia del disco non sono mai traumatiche: si tratta infatti di una predisposizione individuale. Basti pensare che le assicurazioni per gli infortuni non coprono l’ernia del disco proprio perché non esiste una “causa esterna violenta e concentrata nel tempo” all’origine del dolore.

La diagnosi: quali esami sono necessari?

La valutazione clinico-specialistica è l’esame fondamentale per diagnosticare l’ernia del disco. A supporto della diagnosi, la risonanza magnetica della colonna vertebrale è sicuramente utile per individuare l’erniazione dei dischi intervertebrali che è all’origine della compressione della radice del nervo.

La terapia: le cure più efficaci per risolvere l’ernia del disco

Nella prima fase è consigliata una terapia conservativa con ossigeno-ozono, un gas naturale e senza effetti collaterali molto efficace per risolvere del tutto il problema. Per le infiltrazioni di ossigeno-zono sono previste 2 sedute a settimana.

Occasionalmente lo specialista deciderà se integrare con cortisonici per via sistemica. Molto raramente si deve ricorrere alla chirurgia.

Soffri di ernia del disco? Risolvila una volta per tutte con l’Ozonoterapia.

L’Ozonoterapia è la terapia ottimale per risolvere l’ernia del disco: fissa subito un appuntamento per verificare le tue condizioni cliniche e liberarti finalmente dal dolore.

Condividi questo articolo
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter